La prima serie degli Exogini venne commercializzata nel 1987 in quattro colori principali: rosa trasparente, verde trasparente, arancione trasparente e color carne.
Oltre a questi si potevano trovare alcune varianti (vedi sez. varianti) e i più rari Exogini brillantinati (vedi sez. brillantinati).

Venivano venduti in bustine, barattoli e piramidi, tutti contenitori sigillati e senza la possibilità di vederne il contenuto.
Questa inedita modalità di vendita che faceva leva sull'effetto sorpresa unita a prezzi decisamente accessibili specialmente per la bustina singola, ne decretò un enorme successo.

Considerate le vendite eccezionali e la continua richiesta, gli stessi personaggi della prima ondata vennero ristampati in altri cinque colori: grigio metallizzato, blu metallizzato, bianco, nero e il meno comune viola metallizzato.
Anche questa volta erano presenti diverse varianti di colore.

Il logo della prima serie era la faccia di un alieno, di fatto non presente fra i personaggi della collezione e molto probabilmente disegnato -con il classico stile anni '80- per essere in linea con la storia dei "misteriosi alieni" creata ad hoc per il lancio di questa linea di giocattoli.